Locatelli ammette: “amarezza e rammarico” per il pareggio senza reti contro il Milan

Locatelli ammette: “amarezza e rammarico” per il pareggio senza reti contro il Milan

Il centrocampista della Juventus Manuel Locatelli non è soddisfatto del risultato finale contro il Milan, sua ex squadra.

Il 26enne è stato protagonista anni addietro (a maglie invertite) del match segnando un gol stupendo a Gigi Buffon. Il centrocampista ha anche segnato un gol nella gara d’andata disputata in questa stagione.

Ma sabato nessun giocatore delle due squadre è riuscito a trovare la rete e l’equilibrio non è stato rotto. Il portiere del Milan Marco Sportiello è stato scelto come migliore in campo con una serie di parate stellari, mentre Wojciech Szczesny non ha dovuto faticare per guadagnarsi la porta inviolata.

Juventus – Milan le parole di Locatelli

Locatelli è quindi deluso dal fatto che la sua squadra non sia riuscita a trasformare la propria superiorità in gol. Queste le sue parole al termine della partita: “C’è un po’ di amarezza, dovevamo vincere ma non siamo riusciti a far gol. Ma fino alla fine abbiamo visto l’atteggiamento giusto”.

Cosa dovete dimostrare in questo campionato? “Abbiamo una finale da giocare, non c’è niente di scritto e dobbiamo continuare a lavorare. Un trofeo è sempre importante, non vinciamo nulla da tre anni. Dobbiamo continuare a far bene in campionato, poi vediamo in campionato. Dobbiamo mettere basi sul futuro e ritrovare la mentalità che c’era prima come questa maglia ci impone di fare. Bisogna però avere pazienza ed umiltà”.

Share this content:

Commento all'articolo